Matrimoni 2018: numero 3!

Ciao e bentornat*! Già in agosto inoltrato, arrivo e vi mostro il vestito che ho indossato all’ultimo matrimonio al quale ero invitata, ed indovinate? E’ a fiori!

Parto dicendo che il vestito  non doveva venire così: sì, la mia idea di partenza era completamente un’altra, ma le cose che avevo da fare erano troppe quindi ho cambiato in corso d’opera! Una cosa la sapevo già: sarebbe stato un abito a fiori! 

Il modello del mio vestito viene da La Mia Boutique , nello specifico dal numero di Agosto-Settembre 2017 ed è il numero 29.

Un pò di tecnica?

Il modello di partenza è lungo fino a metà polpaccio che io ho provveduto ad allungare fino a terra: per un matrimonio in campagna di sera, mi sembrava più adatto!

Non ci sono riprese a livello del seno, c’è il giro manica nascosto e ci sono tre volant liberi, sovrapposti uno all’altro! Tutti questi strati vengono tenuti al loro posto, attaccati al corpo, da un elastico inserito nella parte superiore dell’abito. 

Ma vogliamo parlare del tessuto?

Il tessuto che ho utilizzato è un raso di poliestere di LaFab Tessuti, morbido e leggero, questo qui nello specifico. E’ davvero leggero, pesa circa 130 gr/mq2, ha una mano tipo raso e, udite udite, non si stira! Si capisce perchè lo amo così tanto?!

Come si può notare, il disegno a fiori è estremamente voluminoso ed importante: diciamo che la scelta del modello è caduta su quello de La Mia Boutique per bilanciare l’armonia fra modello e tessuto.

Questo raso a fiori mi aveva rubato il cuore e quando hai un disegno così complesso, se si sceglie un capo molto complesso anch’esso, entrambi si perdono ed è un peccato.

Un abito complesso è un intreccio di linee e particolari che risaltano meglio se il tessuto è tinta unita o se ha pochi disegni: qua è chiaro che non fosse il caso, ci pensavano già i fiori!

Se hai voglia di sbirciare e trovare il tuo tessuto del cuore per una cerimonia settembrina sul sito LaFab Tessuti, io ti consiglio questi: 

  • Raso pesante Kaki, perchè il kaki a settembre in una bella gonna si può riutilizzare anche durante l’autunno!
  • Raso di seta fantasia, perchè il blu e il beige sono una combo sempre vincente!
  • Raso nero fantasia beauty,  perchè se si vuole essere precise e non prendersi troppo sul serio, il make può stare sul vestito senza sporcare!

Cosa ne pensi della mia scelta? Avresti optato anche tu per un mega disegno oppure avresti scelto i dettagli per un capo più particolare e ricercato?

Nuovo cartamodello DNDC: Atena, la blusa raglan

Ciao, alla prossima !

Se ti va di seguirmi su Instagram o Facebook, mi trovi con il nome DiNuvoleDiCuori! 

Post in collaborazione con LaFab Tessuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *