Venerdì 17 dicono sia un giorno sfortunato, ma secondo la mia esperienza, giorno non è mai stato così bello e sfavillante!

Perchè? Ho avuto la possibilità di andare a Vicenza, alla mostra delle arti creative Abilmente, fiera italiana del fai da te! Vi va di venire a fare un giro virtuale insieme a me?

La giornata come potete ben notare si preannunciava grigia, ma niente di più sbagliato!

Entrata nel primo padiglione, il mio primo pensiero è stato: “Sono in paradiso, chiudetemi qui e buttate via le chiavi!”

Oltre ai milioni di accessori per torte, stampi per carta, colori per disegnare su ceramica, vetro, ecc, ho visto moltissime cose che voglio condividere con voi.

Il patchwork l’ha fatta da padrone con cuscini coperte classiche,

a coperte che sono delle vere e proprie opere d’arte.

C’era poi la lana declinata in mille modi: ci facciamo una suonatina?

Ci sediamo un attimo per riposarci?

Magari abbiamo fame!

No, ok, facciamo che mangiamo seduti!

Ma se poi ci vien freddo? Abbiamo anche di che coprirci! Non sarà qualcosa di sobrio, ma ci accontentiamo!

Dimentichiamo il pizzo fatto a mano d’epoca?No, guai mai!

E arriviamo alla parte che più mi piace: il cucito e gli abitiiiii!!!! La selezione comincia con delle ricostruzioni storiche impeccabili!

E ci porta dritti dritti nel XXI secolo con gli abiti fatti con materiali di riciclo: sacchi della spazzatura, pluriball e carta usati come materie prime per creare questi abiti spettacolari!

Ma non finisce qui!

Volete scoprire com’è andata avanti? Cliccate qui per la seconda parte!

Autore - Author

Sarta per passione. Pompelmo rosa e cedrata lover. Benvenut*!
Seamstress for passion. Pink grapefruit and cedrata lover. Welcome!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *