Il cappotto invernale!

Ciao e bentornat*! Ho fatto un cappotto?! Ebbene sì, ho rifatto un nuovo cappotto e non doveva andare così…

via GIPHY

Perchè non doveva andare così? Perchè anzichè un cappotto, io mi ero immaginata un maglione, con questo bel tessuto di www.lafabtessuti.com.

Poi il tessuto è arrivato qui e niente, non ci ho visto più: un cappotto doveva diventare!

Però, perchè in questo capo c’è un però, non è il classico cappotto standard, con paramonture, soffietto nel centro dietro, ecc ecc.

No, questo cappotto viene come ispirazione da Marika di www.produzionimproprie.com che ho avuto il piacere di conoscere ad Abilmente Vicenza la scorsa settimana!

Sul suo sito ha fatto la giacca circolare, un tutorial che su Pinterest gira da diverso tempo e quando l’ho visto ho pensato che fosse perfetto per questo tessuto morbido di lana e quindi l’ho modificato per seguire le mie esigenze!

Un pò di tecnica!

Il modello di partenza viene da una gonna a ruota!

Ma come, potreste pensare?! Una gonna a ruota? Ebbene sì, una gonna a ruota, che ho modificato!

Il davanti del cappotto si chiude, per ora, con una spilla e conto di metterci un bell’automatico grosso, così mi si chiuderà sempre nello stesso punto!

Il dietro è liscio e non ha nè pinces nè tagli di qualsivoglia fatta!

La mancanza o bellezza, se così vogliamo definirla, del tutorial che si trova su Pinterest è che manca del tutto la manica e devi inserirla tu.

Quindi io ho colto la palla al balzo ed ho inserito la manica del mio cappotto nero adorato, questo qui: si tratta di una manica in due parti, perfetta per un cappotto, destrutturato o meno, che permette perfetti movimenti e segue la stoffa senza modificarla.

Ma vogliamo parlare del tessuto?

Il tessuto esterno del cappotto è una maglia in lana con pois in rilievo che una composizione di 50% lana, 40% poliammide, 10%poliestere e ha un peso al metro lineare di  430g, una perfetta scelta per questo capo!

Il tessuto interno della foderatura, con tutti quei fiori, è invece mio: assomiglia ad una fodera, tanto è morbido e scivoloso che è stato il compagno perfetto da accoppiare alla lana!

Se mi seguite da un pò, saprete che io e i dettagli siamo abbastanza molto in amicizia e quindi ho aggiunto anche qui un bel paio di tasche a filetto foderate di nero!

Se hai voglia di sbirciare e trovare il tuo tessuto del cuore per un cappotto simile sul sito LaFab Tessuti, io ti consiglio questi:

Cosa ne pensi del cappotto? Io lo trovo molto pratico, che è quello che cerco in un capo simile!

Nuovo cartamodello DNDC: Atena, la blusa raglan

Ciao, alla prossima !

Se ti va di seguirmi su Instagram o Facebook, mi trovi con il nome DiNuvoleDiCuori! 

Post in collaborazione con LaFab Tessuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *