Vestito 112 – di Burda Maggio 2014, Italia

Dopo la parentesi vicentina, torniamo ai vestiti, il nostro primo amore, e al “matrimonio” con cui avevo iniziato la mia avventura on line!

Ho aperto questo blog verso maggio di quest’anno e una delle prime creazioni pubblicate fu la giacca Coco, di Schnittchen, che avevo appositamente acquistato per avere una giacca per il famoso matrimonio della mia cara amica Sara!

Ebbene, questo matrimonio s’ha da fare, come s’ha da fare un vestito adatto e pieno d’amore! Il vestito 112 di Burda di Maggio 2014, che vi avevo già presentato qui, è stato il prescelto e quindi ve lo ripresento!

Andiamo per gradi e ricapitoliamo un pò di cose sull’abito prima e sulla giacca poi.

Abito 112 di Burda di Maggio 2014: me ne ero immensamente e perdutamente innamorata e l’ho quindi scelto per questa occasione così speciale!
Cady elastico ad una via, verde smeraldo, con inserti in pizzo sempre verde smeraldo solo in alcuni punti sul davanti.

Troppo pizzo avrebbe caricato quest’abito di una boriosità e vecchitudine che sai no? Poco ma buono, mi è sembrata la soluzione migliore!

La lampo posteriore ho pensato di fermarla solo dall’interno: non ho impunturato la parte esteriore e sembrava fluttuare nell’abito. Unica vera pecca di questo mio personale gioiellino? Aver tagliato troppo sulla cimosa il tessuto della lampo e la cosa si può ben notare dalla seguente foto!

Per quanto riguarda l’interno, ho pensato che rifinire ogni lembo di tessuto che fuoriusciva dalle cuciture con la taglia cuci sarebbe stato molto grossolano e quindi…vai di sbieco! Secondo me, almeno 15 metri di sbieco di raso ci son voluti, ma quanto mi piace a me mettere lo sbieco!!!
Ho inoltre aggiunto un elastico nella parte superiore del corpetto per dargli più tenuta, poco tirato per non stravolgere il tessuto una volta indossato. La lampo, a differenza di quella dell’altro vestito non è divisibile, ma poco male, direi che l’interno si vede chiaramente lo stesso!

La giacca Coco, anche lei al secondo giro di boa, l’ho ricreata con un tessuto chanel misto seta grigio chiaro che era la fine del mondo e voilà un ensemble perfetto per un matrimonio!

L’unica particolarità che le ho concesso, alla Coco, è stata una piccola impuntura solo sul davanti poichè il tessuto era molto sfuggevole e volevo mantenesse la struttura.

Vorrei chiudere questo articolo augurando alla mia amica Sara la stessa gioia e serenità che ci ha trasmesso al suo matrimonio, a me e alle mie amiche, per la sua nuova avventura con la sua dolce metà!

Se hai voglia di vedere quello che mi sono cucita per me le scorse volte, lo trovi qui!

Fancy to see what I sewed for myself? You can find it here!

Nuovo cartamodello DNDC: Atena, la blusa raglan

Ciao, alla prossima! See ya!

Se ti va di seguirmi su Instagram o Facebook, mi trovi con il nome DiNuvoleDiCuori! 
You can find me on Facebook or Instagram looking for DiNuvoleDiCuori! 

Autore - Author

Sarta per passione. Pompelmo rosa e cedrata lover. Benvenut*!
Seamstress for passion. Pink grapefruit and cedrata lover. Welcome!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *